Pop Bari, Bankitalia: Tercas fu salvataggio, danni da ostacolo Ue

Milano, 16 dic. (LaPresse) - "Il coinvolgimento della Banca Popolare di Bari nell'operazione di acquisizione del gruppo Tercas si configura come un intervento di 'salvataggio' volto alla salvaguardia dell'interesse dei depositanti e al rilancio commerciale del gruppo abruzzese". Così si difende Bankitalia in un documento che ripercorre le tappe della crisi dell'istituto pugliese, ricordando che "nella primavera del 2015 l'intervento del Fitd a favore della Bpb" per Tercas "diviene oggetto di contestazione da parte della Commissione Europea per la sua presunta configurabilità come aiuto di stato" e per superare l'ostacolo viene cambiata la struttura dell'operazione "con significative conseguenze negative sulla attività di entrambi gli istituti". Solo nel 2019 il tribunale dell'Unione annulla la decisione dell'Antitrust Ue sugli aiuti a Banca Tercas e la Commissione europea decide di appellare la sentenza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata