Pil, Istat conferma rallentamento crescita a +0,3% nel 2019

Milano, 22 set. (LaPresse) - Nel 2019 il tasso di crescita del Pil in volume è pari a 0,3%, con una revisione nulla rispetto alla stima di marzo. E' quanto rileva l'Istat nei 'conti economici nazionali'. Si tratta della crescita più bassa dal 2014, quando si era registrato un Pil stazionario. "La stima aggiornata dei conti economici nazionali conferma il significativo rallentamento della crescita dell'economia nel 2019, con un tasso di variazione del Pil dello 0,3% a fronte di un incremento dello 0,9% nel 2018", commenta l'Istat.

Sulla base dei nuovi dati, prosegue l'istituto di statistica, nel 2018 il Pil in volume è cresciuto dello 0,9%, con una revisione al rialzo di 0,1 punti percentuali rispetto alla stima di marzo. Nel 2019 il Pil italiano ai prezzi di mercato risulta pari a 1.789.747 milioni di euro correnti, con una revisione al rialzo di 2.083 milioni rispetto alla stima di marzo scorso. Per il 2018, invece, il livello del Pil risulta rivisto verso l'alto di 4.895 milioni di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata