Pil, Csc: Difficilmente crescita oltre +0,1% nel 2019

Milano, 29 lug. (LaPresse) - "La dinamica debole dell'industria frena il Pil italiano anche nei mesi estivi, dopo la stagnazione stimata nel secondo trimestre. Per l'intero 2019 difficilmente si potrà andare oltre una crescita dello 0,1% sul 2018". Così il Centro studi di Confindustria nella sua indagine rapida sulla produzione industriale. "La dinamica dell'attività nella media degli ultimi due mesi - spiega il Csc - rimane fiacca. La domanda interna non mostra segnali di rilancio, specie nella componente investimenti, mentre quella estera risente di un contesto internazionale in rallentamento, soprattutto in Europa. In particolare preoccupa l'andamento dell'economia tedesca, atteso in ulteriore indebolimento nei mesi estivi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata