Piazza Affari, un lunedì da corsa. Migliore europea con un + 2,08%
La Borsa milanese sprinta con i bancari e la performance di Fca

Apertura di settimana in netto rialzo per la Borsa di Milano. L'indice Ftse Mib ha terminato oggi gli scambi in progresso del 2,08% a 21.013,14 punti.

Così, oggi, Piazza Affari si è guadagnata il titolo di miglior Borsa europea, spinta al rialzo dalla brillante performance del titolo Fca, +6,53% a 9,79 euro (le immatricolazioni di auto a giugno in Usa sono scese meno delle attese -7% contro le stime di -8%.), e dallo sprint decisivo di bancari ed energetici.

L'ottava e il mese di luglio dei listini europei iniziano con il segno più in scia agli acquisti sui bancari ed energetici.  Il Ftse100 di Londra ha terminato a 7.377,09 punti (+0,88%), il Dax di Francoforte a 12.475,31 (+1,22%), il Cac40 di Parigi a 5.195,72 (+1,47%) e l'Ibex di Madrid a 10.604,20 (+1,53%).

Apertura in moderato rialzo per Wall Street, che oggi chiuderà alle 19 italiane. Il Dow Jones guadagna lo 0,43% a 21.441,31 punti, lo S&P500 lo 0,51% a 2.435,83 punti e il Nasdaq lo 0,56% a 6.174,70 punti.
 

In questo quadro il Ftse Mib ha chiuso la giornata a 21.013,14 punti, in rialzo del 2,08%. Il clima in effetti è più sereno sul mercato tricolore, visto che nel corso della settimana dovrebbe arrivare il via libera di Bruxelles alla messa in sicurezza del Monte Paschi, l'autorizzazione che dovrebbe aprire la via all'intervento sul capitale da 8,3 miliardi di euro. Il ritorno a Piazza Affari della banca, indicato inizialmente alla fine di luglio, potrebbe però slittare a settembre.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata