Piazza Affari stabilizza la crescita

Milano, 2 nov. (LaPresse) - Apertura positiva per Piazza Affari con l'indice all'share a +2,13% e il Mib a +2,40%. Il rimbalzo positivo in apertura di Milano ha coinvolto anche i titoli più colpiti ieri, a cominciare da Intesa Sanpaolo che guadagna il 5,43% e Fiat spa che sale del 2,39%. Bene anche Unicredit (+4,31%) e Pirelli +1,48%. Dopo pochi minuti però c'è già stata un rallentamento. Piazza Affari resta positiva ma solo attorno all'1%. Una volatilità enorme che condiziona molto gli indici. Bene Unicredit (+4,65%) mentre Intesa Sanpaolo segna un +2,12% dopo l'iniziale exploit. Fiat spa segna un +2,39%. Oltre a Piazza Affari apertura positiva anche per le altre Borse Europee con Francoforte che segna un +1,51%, Parigi ieri sotto attacco alla pari di Milano con +1,61%, Zurigo +1,23%, Londra +0,63% e Amsterdam +0,26%.

Dopo un'ora di contrattazioni la risalita sembra essersi consolidata con il Mib che crese dell'1,,57%, appena peggio l'all-share. Risalgono bene Unicredit e Intesa Sanpaolo, idem Fiat. L'unica che perde è Finmeccanica. Positivi anche i futures di Wall Street al momento prevedono però un'apertura positiva con gli indici S&P a +0,82%, Nasdaq +0,98%, Dow Jones +0,85%.

La Borsa di Tokyo ha invece chiuso in netto ribasso alle 7 di stamane. L'indice Nikkei ha segnato un -2,21%, perdendo 195,10 punti e attestandosi così a 8.640,42 punti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata