Piazza Affari prosegue in ribasso, Ftse Mib cede l'1% poco sopra 15.600 punti
(Finanza.com) La Borsa di Milano prosegue la seduta in ribasso risentendo dei deludenti cinesi arrivati prima dell'apertura. Nel primo trimestre del 2013 il Pil di Pechino è cresciuto del 7,7%, sotto le previsioni che indicavano un +8% dopo il +7,9% degli ultimi tre mesi del 2012. La produzione industriale cinese ha invece mostrato a marzo un incremento dell'8,9% contro attese che erano per un rialzo del 10,1%. Da segnalare anche il verticale calo dell'oro che questa mattina ha toccato un minimo a 1.404 dollari l'oncia, livello più basso dal marzo 2011. E così a Piazza Affari l'indice Ftse Mib cede 1 punto percentuale a 15.620 punti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata