Piazza Affari: pronta lunedì al mega-stacco delle cedole
(Finanza.com)
Numerose le società del Ftse Mib che lunedì 18 maggio staccheranno il dividendo per l'esercizio 2014. Uno stacco che peserà sull'indice delle blue chip italiane per 390 punti alle attuali quotazioni, pari a circa l'1,65%. Questo perché quando una società stacca la cedola, l'attribuzione del dividendo agli azionisti genera un calo del relativo prezzo del titolo pari all'importo del dividendo unitario.

Tra i rendimenti più corposi si segnalano quelli di Eni (dividend yield di 6,49%), Atlantia (3,30%), Generali (3,32%), Pirelli (2,38%), Intesa Sanpaolo (2,10%), Luxottica (1,21%) e Unicredit (1,89%).

Ecco qui di seguito le principali società a maggiore capitalizzazione del Ftse Mib che staccheranno la cedola il 18 maggio, con pagamento il 20 maggio: 

Ftse Mib-stacco cedola

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata