Piazza Affari parte in ribasso
(Finanza.com) Partenza debole per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib nei primi scambi cede lo 0,18% a 20.719 punti. Dopo la vittoria alle elezioni politiche di Syriza, il leader Alexis Tsipras ha giurato da premier dopo aver stretto un accordo di governo con Amel, il partito nazionalista dei greci indipendenti. Sul mercato obbligazionario parte in rialzo lo spread Btp-Bund a 111 punti base dai 109 registrati ieri in chiusura. Il rendimento del Btp decennale è intorno all'1,50%. Attenzione oggi alla riunione dell'Ecofin e in Italia alla votazione finale al Senato sulla legge elettorale. Sul listino meneghino vola Stmicroelectronics (+2,25%), alla vigilia dei conti, dopo la promozione di Bofa Merrill Lynch a buy. Vigilia di conti anche per FCA (+0,25%). Male Eni (-1%) dopo che Exane ha riavviato la copertura con rating underperform.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata