Piazza Affari cede l'1,3%, male Eni ed Enel
(Finanza.com) Rinnovata debolezza per Piazza Affari con il Ftse Mib sui minimi di giornata a metà m,attinata. L'indice guida milanese segna una flessione dell'1,31% a quota 22.362,71 punti. In affanno le big di Piazza Affari con Enel in calo di oltre il 2% ed Eni che scende dell'1,76% a 16,73 euro. Molto male Ferragamo che cede il 4%. Oggi indicazioni deludenti sono arrivate dalla Germania con gli ordini di fabbrica tedeschi saliti solo dello 0,9% a marzo rispetto al +1,5% atteso dagli analisti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata