Philips, profitti calano dell'86%: previsto taglio 4.500 dipendenti

Amsterdam (Olanda), 17 ott. (LaPresse/AP) - Royal Philips Electronics ha annunciato un calo dei profitti dell'86% nel terzo trimestre del 2011 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, per il calo di vendite e i deboli margini di guadagno. Gli utili sono passati da 524 milioni di euro a 74 milioni di euro, mentre le entrate sono scese dell'1,3% a 5,39 miliardi di euro.

La compagnia olandese risponderà alla crisi con un taglio di 4.500 posti di lavoro, grazie al quale risparmierà circa 800 milioni di euro l'anno. "Non ci aspettiamo di ottenere un miglioramento della nostra performance a breve", ha riferito l'amministratore delegato Frans van Houten dopo la diffusione dei dati. La società, ha aggiunto, dovrebbe comunque registrare entro il 2013 una crescita del 4% per le vendite e del 10% per il margine operativo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata