Petrolio sotto 92 dollari in Asia in scia a dati deludenti da Cina

Bangkok (Thailandia), 12 mar. (LaPresse/AP) - Il prezzo del petrolio è calato sotto 92 dollari al barile in Asia sugli indicatori che mostrano un indebolimento dell'attività economica in Cina. Nel tardo pomeriggio di Bangkok l'indice di riferimento per la consegna ad aprile è calato di 20 centesimi a 91,86 dollari al barile nel trading elettronico sul New York Mercantile Exchange. Il contratto era cresciuto ieri a New York di 11 centesimi chiudendo a 92,06 dollari al barile. A Londra il petrolio Brent è sceso stamane di 39 centesimi a 109,83 dollari al barile sulla piattaforma Ice Futures. Secondo Michael Hewson, analista di CMC Markets, "i prezzi continuano a rimanere sotto pressione in larga parte restando in scia ai deludenti dati cinesi, ma pure alle misere cifre francesi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata