Petrolio scivola in Asia sotto 96 dollari per voci su stop stimolo Fed

Bangkok (Thailandia), 10 mag. (LaPresse/AP) - Il prezzo del petrolio è sceso sotto 96 dollari al barile in Asia sulle speculazioni per cui la Fed, visto il miglioramento del mercato del lavoro Usa, potrebbe decidere di restringere le politiche di stimolo. Nel tardo pomeriggio di Bangkok l'indice di riferimento per la consegna a giugno del greggio è calato di 73 centesimi a 95,66 dollari al barile nel trading elettronico sul New York Mercantile Exchange. Il contratto Wti aveva perso ieri 23 centesimi a New York, chiudendo a 96,39 dollari. A Londra il petrolio Brent ha mostrato stamane un calo di 66 centesimi a 103,81 dollari al barile sulla piattaforma Ice Futures.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata