Petrolio sale in Asia a 95,6 dollari dopo tonfo listini del continente

Bangkok (Thailandia), 25 giu. (LaPresse/AP) - Il prezzo del petrolio è salito in Asia a seguito del tonfo dei mercati azionari del continente. Nel tardo pomeriggio di Bangkok l'indice per la consegna ad agosto del greggio è cresciuto di 42 centesimi a 95,60 dollari al barile nel trading elettronico sul New York Mercantile Exchange. Il contratto era salito ieri a New York di 1,49 dollari chiudendo a 95,18 dollari. Giovedì e venerdì il petrolio era affondato di 4,55 dollari, o il 4,5%, dopo lo spavento generato dalla Fed che aveva annunciato una road map per la riduzione del programma di acquisto di asset. A Londra il petrolio Brent è aumentato stamane di 88 centesimi a 102,44 dollari al barile sulla piattaforma Ice Futures.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata