Petrolio poco mosso in Asia dopo tonfo di ieri a New York

Bangkok (Thailandia), 4 apr. (LaPresse/AP) - Il prezzo del petrolio è rimasto stabile in Asia dopo il forte calo di ieri a New York, quando il Wti è scivolato di 2,74 dollari, o il 2,8%, posizionandosi a 94,45 dollari al barile. Nel tardo pomeriggio di Bangkok l'indice di riferimento per la consegna a maggio del greggio è calato di 4 centesimi a 94,41 dollari al barile nel trading elettronico sul New York Mercantile Exchange. Il dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti ha comunicato ieri che le forniture di petrolio sono cresciute di 2,7 milioni di barili a 388,6 milioni nella settimana che si è conclusa il 29 marzo. A Londra il greggio Brent è salito stamane di 33 centesimi a 107,44 dollari al barile sulla piattaforma Ice Futures.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata