Petrolio in lieve calo in Asia su timori crescita Usa

Bangkok (Thailandia), 23 gen. (LaPresse/AP) - Il prezzo del petrolio è calato in Asia sui deboli dati di vendita di case negli Stati Uniti che hanno sollevato timori sulla crescita. Nel tardo pomeriggio di Bangkok l'indice di riferimento per la consegna a marzo del greggio è diminuito di 12 centesimi a 96,56 dollari al barile nel trading elettronico sul New York Mercantile Exchange. Il contratto di febbraio è scaduto ieri attestandosi a New York a 96,24 dollari, in crescita di 68 centesimi. A Londra il petrolio Brent è sceso stamane di 17 centesimi a 112,25 dollari al barile sulla piattaforma Ice Futures. Secondo Michael Hewson di CMC Markets, il calo delle vendite di case statunitensi "potrebbe riguardare ancora una volta il settore manifatturiero".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata