Petrolio in calo in Asia su timori legati a 'fiscal cliff' Usa

Bangkok (Thailandia), 12 nov. (LaPresse/AP) - Il prezzo del petrolio è in leggero calo in Asia sui timori legati al 'fiscal cliff', ovvero al precipizio fiscale, degli Stati Uniti. Nel tardo pomeriggio di Bangkok l'indice di riferimento per la consegna a dicembre del greggio è sceso di 23 centesimi a 85,84 dollari al barile sul New York Mercantile Exchange. Il contratto era salito venerdì a New York di 98 centesimi chiudendo a 86,07 dollari. A Londra, il Brent è calato stamane di 48 centesimi a 108,92 dollari al barile sulla piattaforma Ice Futures. Gli economisti temono che i tagli alla spesa pubblica negli Usa raggiungano gli 800 miliardi di dollari, facendo precipitare di nuovo gli Stati Uniti in recessione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata