Petrolio galleggia sopra 97 dollari al barile in Asia dopo tonfo ieri

Bangkok (Thailandia), 18 set. (LaPresse/AP) - Il petrolio galleggia sopra 97 dollari al barile in Asia dopo l'inaspettato tonfo di ieri. Nel pomeriggio di Bangkok, l'indice di riferimento per la consegna a ottobre del greggio è calato di 11 centesimi a 96,51 dollari al barile nel trading elettronico sul New York Mercantile Exchange. Il contratto era sceso ieri a New York di 2,38 dollari, o il 2,4%, a 96,62 dollari. Nel pomeriggio statunitense di ieri, tuttavia, il greggio era crollato improvvisamente di 4 dollari, caduta che alcuni operatori hanno giustificato con un problema tecnico dell'operatore del NYMEX, CME Group. A Londra, stamane, il petrolio Brent è in calo di 9 centesimi a 113,7 dollari al barile sulla piattaforma Ice Futures.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata