Petrolio cala in Asia vicino a 96 dollari, attesa su annunci Fed

Bangkok (Thailandia), 21 mag. (LaPresse/AP) - Il prezzo del petrolio ha ripiegato più vicino a 96 dollari al barile in Asia in attesa delle ultime analisi della Fed sugli sviluppi dell'economia Usa. Nel tardo pomeriggio di Bangkok l'indice di riferimento per la consegna a giugno del greggio è sceso di 28 centesimi a 96,43 dollari al barile nel trading elettronico sul New York Mercantile Exchange. Domani il presidente della Fed, Ben Bernanke, si presenterà per riferire al Congresso Usa mentre la Banca centrale rilascerà il verbale dell'ultima riunione del board. Secondo alcuni analisti la Fed potrebbe decidere di ridurre il suo piano di acquisto di asset per 85 miliardi di dollari al mese. Ieri il contratto Wti era salito a New York di 69 centesimi chiudendo a 96,71 dollari. Questa mattina a Londra il petrolio Brent è sceso di 50 centesimi a 104,3 dollari al barile sulla piattaforma Ice Futures.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata