Petrolio cala in Asia per timori su domanda da uragano Sandy

Bangkok (Thailandia), 29 ott. (LaPresse/AP) - Il prezzo del petrolio è calato in Asia per effetto dell'uragano Sandy, che si sta dirigendo sulla costa orientale degli Stati Uniti. Nel tardo pomeriggio di Bangkok, l'indice di riferimento per la consegna a dicembre del greggio è sceso di 75 centesimi a 85,53 dollari al barile nel trading elettronico sul New York Mercantile Exchange. Il contratto era salito di 23 centesimi a 86,28 dollari venerdì a New York. Il petrolio è caduto del 13% dalla metà di settembre, quando era a quota 99 dollari al barile. A Londra, il greggio Brent ha perso 55 centesimi attestandosi a 109,01 dollari al barile sulla piattaforma Ice Futures. "Il brutto tempo che sta per abbattersi sugli Stati Uniti - ha spiegato Carl Larry di Oil Outlooks and Opinions - non è una buona notizia per le evoluzioni della domanda di petrolio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata