Petrolio balza sopra 97 dollari al barile in Asia

Bangkok (Thailandia), 27 ago. (LaPresse/AP) - Il prezzo del petrolio è salito lunedì per effetto della tempesta tropicale Isacco che si è spostata dal Golfo del Messico più vicina agli Usa, minacciando le operazioni di estrazione e raffinazione. Nel tardo pomeriggio di Bangkok l'indice di riferimento per la consegna a ottobre del greggio è salito di 1,03 dollari a 97,18 dollari al barile nel trading elettronico sul New York Mercantile Exchange. Il contratto era calato venerdì di 12 centesimi a New York, attestandosi a 96,15 dollari. A Londra il petrolio Brent è salito stamane di 1,21 dollari a 114,8 dollari al barile sulla piattaforma Ice Futures.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata