Petrolio a 76,08 dollari al barile in Asia, minimi da settembre 2010

Bangkok (Thailandia), 4 ott. (LaPresse/AP) - Il prezzo del petrolio è sceso vicino ai 76 dollari al barile in Asia, per i nuovi timori recessivi portati da un rischio insolvenza della Grecia. Nel tardo pomeriggio di Bangkok, l'indice di riferimento per la consegna a novembre è calato di 1,54 dollari a 76,08 dollari al barile nel trading elettronico sul Nyme, attestandosi ai nuovi minimi dalla fine di settembre 2010. A Londra, il Brent è sceso di 1,05 dollari a 100,64 dollari al barile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata