Passera: Due settimane per accordo, detassaremo salari produttività

Roma, 8 ott. (LaPresse) - "Detasseremo il salario di produttività" come base per un "accordo tra Governo, imprese e sindacati per riformare la contrattazione e puntarla sul rilancio del competitività del Sistema-Italia". Così Corrado Passera, ministro per lo Sviluppo economico, in un colloquio con 'Repubblica'. L'obiettivo dell'esecutivo è che la contrattazione di secondo livello, il contratto aziendale, diventi preponderante, mentre la contrattazione di primo livello dovrà compensare l'inflazione. Ma anche per questa parte del salario "dovrebbe scattare un sistema di aggancio automatico agli incrementi di produttività". L'obiettivo è arrivare ad un accordo su tutto ciò entro due settimane, ma riuscirci, ammette pragmatico Passera "sarebbe un miracolo". Entro dicembre, finalmente, la tanto attesa asta delle frequenze.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata