Parmalat, Amber: Rilancio non basta, non aderiremo a Opa Lactalis
Si "ritiene che l'aumento di prezzo oggi annunciato da Sofil rappresenti un piccolo passo nella direzione giusta"

Amber Capital ribadisce la propria intenzione di non aderire all'Opa lanciata da Sofil, la società a monte di Lactalis, per il delisting di Parmalat. In una nota il fondo sottolinea "quanto affermato più volte, e illustrato da ultimo in maggior dettaglio nel comunicato stampa del 28 febbraio 2017, ossia che, a suo giudizio, il valore di Parmalat sia ben più alto anche dei 3 euro oggi offerti da Sofil: più precisamente 'includendo il potenziale incasso derivante dal contenzioso Citigroup, Parmalat potrebbe valere tra 3,8 e 4,5 euro euro per azione'". Amber, conclude il comunicato, "ritiene che l'aumento di prezzo oggi annunciato da Sofil rappresenti un piccolo passo nella direzione giusta, ma che ci sia ancora molta strada da fare per arrivare ad una corretta valutazione di Parmalat che non sia penalizzante per gli azionisti di minoranza".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata