Padoan: Tfr? Allo studio diverse ipotesi ma non c'è ancora un quadro generale

Washington (Usa), 11 ott. (LaPresse) - "E' un meccanismo molto delicato e qualunque cosa si fa sul Tfr ha delle conseguenze da valutare bene". Lo ha detto il ministro dell'Economa, Pier Carlo Padoan, nel corso di una conferenza stampa al termine dalla riunione del Fondo monetario internazionale commentando la proposta di Renzi di inserire in Tfr in busta paga a partire dal 2015. "Ci sono diverse ipotesi ma non è stato ancora definito il quadro generale", ha spiegato Padoan.

Padoan si è poi soffermato sulla riforma del lavoro che, ha detto, "ha registrato unanimi consensi e approvazione". "La riforma del lavoro - ha commentato - è stata accolta come un segno di grande cambiamento ed è considerata cruciale ma abbiamo sottolineato che è solo un pezzo delle riforme in atto".

Il ministro ha inoltre ribadito la volontà del governo di rispettare il vincolo del 3% ma di puntare comunque alla crescita. "La politica di bilancio continuerà a tenere conto delle regole comuni ma la prossima legge di stabilità è molto orientata a sostenere la crescita", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata