Operativo fondo stabilità Esm, Juncker: E' pietra miliare eurozona

Lussemburgo, 8 ott. (LaPresse) - Il fondo Esm è ufficialmente operativo. Lo ha annunciato il presidente dell'Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, al termine della riunione di oggi a Lussemburgo, spiegando che il via libera di oggi "marca un momento storico, è una pietra miliare per il futuro dell'unione monetaria". "L'unione monetaria - ha aggiunto - è ora protetta da un firewall permanente". Secondo il presidente dell'Eurogruppo, l'Esm "è parte integrante della strategia globale per assicurare la stabilità finanziaria dell'eurozona" e servirà a "prevenire crisi future". Nella conferenza stampa che ha dato l'annuncio dell'operatività del meccanismo europeo di stabilità, il direttore dell'Esm, il tedesco Klaus Regling, ha spiegato che la liquidità iniziale a disposizione del fondo è di 200 miliardi di euro. "Con un capitale robusto - ha affermato il numero uno del fondo - e una varietà di strumenti per l'assistenza finanziaria, l'Esm è pronto per fornire aiuti". Oggi si è tenuta la prima riunione del board del fondo, che ha superato lo scorso 12 settembre l'ultimo scoglio rappresentato dalla sentenza della Corte costituzionale tedesca.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata