Olympus, intero consiglio d'amministrazione annuncia dimissioni

Tokyo (Giappone), 27 feb. (LaPresse/AP) - L'intero consiglio di amministrazione della compagnia giapponese Olympus, travolta da uno scandalo, ha deciso di dimettersi. Hiroyuki Sasa, 56 anni con esperienza nella divisione medica dell'azienda, sarà il nuovo presidente, mentre Yasuyuki Kimoto, 63 anni ex dirigente della Sumitomo Mitsui banking corp, sarà amministratore delegato. Olympus è coinvolta in uno scandalo che riguarda l'occultamento di 117,7 miliardi di yen (un miliardo di euro) di perdite, registrate negli anni '90. Le dimissioni verranno rassegnate ufficialmente il 20 aprile, alla prossima assemblea degli azionisti. Lo scandalo è emerso lo scorso anno, quando l'allora presidente e Ceo della Olympus, Michael Woodford, aveva espresso perplessità sugli ingenti esborsi di denaro per consigli finanziari e per l'acquisizione di compagnie non legate alle principali attività aziendali. Woodford era stato licenziato a ottobre per avere fatto scoppiare lo scandalo, appena due settimane dopo avere assunto l'incarico. Questo mese tre dirigenti della compagnia, tra cui l'amministratore delegato Tsuyoshi Kikukawa, sono stati arrestati con il sospetto di avere organizzato la copertura. Kikukawa aveva abbandonato ogni posizione nell'azienda lo scorso anno. La compagnia ha fatto causa per danni a lui e ad altri 18 dirigenti tra attuali e passati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata