Ocse taglia Pil Italia: crescita zero nel 2020; poi +0,5% nel 2021

Milano, 2 mar. (LaPresse) - Il coronavirus taglia la stima del Pil italiano, che si avvia a chiudere a crescita zero il 2020. Lo prevede l'Ocse, che ha rivisto al ribasso di 0,4 punti percentali la stima sul Pil dell'Italia per quest'anno. Nel suo Interim Economic Outlook l'organizzazione internazionale con sede a Parigi vede invece una crescita per il Belpaese dello 0,5% nel 2021, una previsione invariata rispetto allo scorso novembre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata