Ocse: Pil area +0,4% nel I trimestre, Italia unica in negativo nel G7

Parigi (Francia), 20 mag. (LaPresse) - Il Pil nell'area Ocse è salito dello 0,4% nel primo trimestre del 2014, mostrando un rallentamento rispetto al +0,5% dei tre mesi precedenti. In accelerazione invece la crescita su base annua, che passa al +2,1% dal +2% dell'ultimo trimestre dello scorso anno. Lo rileva l'organizzazione internazionale con sede a Parigi. L'Italia è l'unico Paese del G7 a mostrare, in gennaio-marzo, una contrazione del Pil. L'Ocse certifica infatti la flessione dello 0,1% sul trimestre precedente e dello 0,5% sui primi tre mesi del 2013. La crescita del Pil ha accelerato fortemente in Giappone (+1,5%, rispetto al +0,1% del trimestre precedente) e in Germania l'economia si è espansa dallo 0,8% a fronte del +0,4% di ottobre-dicembre 2013. Il Regno Unito ha mostrato una forte crescita, del +0,8% dal comunque solido +0,7% del trimestre precedente. Negli Stati Uniti e in Francia i tassi di crescita sono rimasti piatti, rispetto al +0,7% e al +0,2% dell'ultimo trimestre del 2013. Nell'eurozona il Pil è salito dello 0,2% in gennaio-marzo su base congiunturale e dello 0,9% su anno. Per quanto riguarda il G7, l'economia mostra un incremento del Pil nel primo trimestre del 2014 pari al +0,3% sui tre mesi precedenti e del +2,1% rispetto a un anno prima.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata