Ocse: Inflazione rallenta al 2,8% a gennaio, Italia 3,2%

Parigi (Francia), 6 mar. (LaPresse) - L'inflazione ha rallentato al 2,8% a gennaio nell'area Ocse, rispetto al 2,9% di dicembre 2011. Lo comunica l'organizzazione internazionale con sede a Parigi. Il rallentamento, spiega l'Ocse, riflette soprattutto il calo dell'aumento dei prezzi dell'energia, dal +8,1% di dicembre al +7,4% di gennaio. Per gli alimentari l'inflazione è scesa a gennaio al 4,3% dal 4,5% del mese precedente. Esclusi alimentari ed energia l'inflazione annua è comunque all'1,9% a gennaio, in lieve calo dal 2% di dicembre. In Italia l'aumento dei prezzi al consumo ha rallentato di un decimo di punto al 3,2%. Stessa riduzione nell'eurozona, dove l'inflazione è passata dal 2,7% di dicembre al 2,6% di gennaio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata