Ocse: Disoccupazione novembre stabile all'8,2%, eurozona al 10,3%

Parigi (Francia), 17 gen. (LaPresse) - Il tasso di disoccupazione è rimasto stabile nell'area Ocse attestandosi all'8,2% a novembre, invariato dal mese di agosto. Nella zona euro il tasso è rimasto stabile a novembre al 10,3%, il livello più alto dall'inizio della crisi finanziaria globale. E' quanto rilevato dall'organizzazione internazionale con sede a Parigi. In particolare i livelli più alti sono stati toccati in Portogallo (13,2%), Spagna (22,9%) e Irlanda (14,6%), mentre i più bassi sono stati registrati in Germania (5,5%) e in Belgio (7,2%). A dicembre 2011, negli Stati Uniti la disoccupazione si è attestata in calo all'8,5%, mentre in Canada si registra il terzo incremento consecutivo (7,5%). Il tasso italiano per novembre è dell'8,6%. Secondo l'Ocse, circa 44,6 milioni di persone erano disoccupate a novembre nei Paesi dell'area, 1,8 milioni in meno di novembre 2010, ma 13,8 milioni in più rispetto allo stesso mese del 2007.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata