Nuovo record disoccupazione eurozona, sale al 12,1% a marzo

Bruxelles (Belgio), 30 apr. (LaPresse) - Nuovo record per il tasso di disoccupazione nell'eurozona, balzato a un destagionalizzato 12,1% a marzo dal 12% di febbraio. Lo rileva Eurostat, sottolineando che nell'area della moneta unica il numero dei senza lavoro è salito di 62 mila a 19,211 milioni. Rispetto a marzo 2012, quando il tasso era dell'11%, il numero dei senza lavoro in cerca di un'occupazione è aumentato di 1,723 milioni di persone. Nel complesso dell'Ue il tasso di disoccupazione è rimasto stabile a marzo al 10,9% su febbraio, mentre un anno prima era al 10,3%. Il tasso di disoccupazione giovanile nell'eurozona si è attestato a marzo al 24%, rispetto al 22,5% dello stesso mese dello scorso anno. Tra gli under 25 il numero di senza lavoro in cerca di un'occupazione nell'area della moneta unica è salito di 184 mila a 3,599 milioni di unità. I tassi più elevati sono stati registrati in Grecia (59,1% a gennaio), Spagna (55,9%), Italia (38,4%) e Portogallo (38,3%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata