Nuova Zelanda, Pil secondo trimestre -12,2%: è recessione

Wellington (Nuova Zelanda), 17 set. (LaPresse/AP) - L'economia della Nuova Zelanda si è contratta a livello record del 12,2%, nel secondo trimestre, a causa di un rigoroso blocco dettato dal coronavirus, ma le previsioni indicano una ripresa.

Secondo i dati rilasciati oggi, il Prodotto interno loro del Paese è diminuito molto più di quanto non sia mai stato registrato in precedenza. La nazione di 5 milioni di persone è ufficialmente in recessione per la prima volta in 11 anni. Su base annua, il Pil è diminuito del 2%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata