Nord Corea annuncia creazione smartphone, ma per esperti è un falso

Seul (Corea del Sud), 16 ago. (LaPresse/AP) - L'annuncio della Corea del Nord, che ha rivelato di aver sviluppato un modello di smartphone, è stato accolto con scetticismo dall'industria tecnologica in Corea del Sud e all'estero. La scorsa settimana i media di Stato di Pyongyang hanno mostrato il leader Kim Jong Un nel corso di un'ispezione a una fabbrica di telefoni 'Arirang' nei pressi della capitale, mentre il 10 agosto l'agenzia di stampa ufficiale aveva scritto che nello stesso sito si era cominciato "pochi giorni prima" a produrre uno smartphone già richiestissimo sul mercato interno. Il video dell'ispezione del leader nordcoreano mostra i lavoratori e i prodotti finiti, ma non il processo di produzione. Secondo l'esperto di hi-tech Martyn Williams "i telefoni sono probabilmente forniti da un produttore cinese". La Corea del Nord ha deciso recentemente di puntare sull'alta tecnologia per risollevare un'economia al palo e ha affermato di aver sviluppato già lo scorso anno un modello di tablet. Il Paese dispone di telefoni cellulari e di una rete intranet, ma tutte le connessioni sono isolate dal mondo esterno. Kim Mun-gu, un manager di una società di telefonia mobile sudcoreano, ha dichiarato che lo smartphone Arirang sembra supportare un sistema operativo Android, ma ha sottolineato che il materiale diffuso da Pyongyang non è sufficiente per capire se effettivamente nella Corea del Nord si fabbricano smartphone. "Anche lo stabilimento - ha spiegato - sembra troppo in ordine per essere un sito produttivo e non si vedono componenti. Non si capisce inoltre se i macchinari siano o meno funzionanti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata