No del Mise alle trivelle: stop a Ombrina e altri 26 siti
Rigettate tutte le domande di permesso di ricerca e concessione di coltivazione di idrocarburi

Il ministero dello Sviluppo economico ha rigettato tutte le domande di permesso di ricerca e concessione di coltivazione di idrocarburi entro le 12 miglia.
I provvedimenti riguardano 27 istanze, tra cui Ombrina mare. A renderlo noto è lo stesso Mise. Secondo quanto previsto dalla legge di Stabilità, le comunicazioni dell'avvenuto rigetto sono state pubblicate sul sito del Ministero. Le 9 istanze interamente ricadenti entro le 12 miglia sono state rigettate, specifica il Mise, mentre le 18 istanze parzialmente ricadenti entro le 12 miglia sono state rigettate per la parte interferente. "Con i 27 provvedimenti - conclude il ministero - è stata data piena attuazione al disposto di legge: all'interno delle aree interdette non insistono più istanze di permesso di prospezione, di permesso di ricerca e di concessione di coltivazione di idrocarburi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata