News Corp, indipendente lascia cda: Se ne andò da Hp perché spiato

New York (New York, Usa), 2 set. (LaPresse/AP) - Il consigliere indipendente nel board di News Corp., Thomas Perkins, lascia il cda del colosso dei media. Perkins si era già dimesso nel 2006 dal consiglio di amministrazione di Hewlett-Packard, dopo aver appreso che la società aveva ingaggiato investigatori privati per ottenere i suoi tabulati telefonici. News Corp. non ha specificato i motivi che hanno spinto Perkins alle dimissioni. Insieme con lui ha abbandonato il board un ex dirigente, Kenneth Cowley. La società di Rupert Murdoch, colpita dallo scandalo sulle intercettazioni telefoniche in Gran Bretagna, ha riferito che è stato nominato nel board come indipendente il venture capitalist, James Breyer, che sarà eleggibile nella prossima assemblea del 21 ottobre. I consiglieri indipendenti del board di News Corp., tra cui lo stesso Perkins, avevano espresso il loro sostegno al top mamagement in un comunicato a luglio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata