Mps, soci pronti ad appoggiare aumento di capitale già entro giugno

Milano, 4 nov. (LaPresse) - Stando a quanto riporta 'il Sole 24 Ore', per quanto non entusiasti, i principali soci del Monte dei Paschi probabilmente non faranno mancare il proprio appoggio all'aumento di capitale richiesto dalla Bce da minimi 2,1 miliardi, si terrà verosimilmente nel secondo trimestre 2015. Un pool di banche guidato da Ubs, Citigroup e composto tra gli altri da Mediobanca, che si sarebbe dichiarato disponibile a coprire l'intero ammontare ponendo però alcune condizioni: tra le altre, potrebbe comparire anche il rimborso dei Monti bond pre-aumento, così come la cessione di alcuni asset già in vetrina da tempo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata