Mps, sindacati a Napolitano: Intervenga a sostegno lavoratori

Roma, 4 feb. (LaPresse) - Sollecitiamo "un intervento a sostegno dei lavoratori del Gruppo Mps e delle loro famiglie". Così i leader dei sindacati bancari Fabi e Fiba, Lando Maria Sileoni e Giuseppe Gallo, in una lettera indirizzata al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. "Confidando nella sua riconosciuta sensibilità sociale - affermano Sileoni e Gallo rivolgendosi a Napolitano - chiediamo, tuttavia, anche un Suo autorevolissimo intervento a sostegno dei lavoratori del gruppo Mps e delle loro famiglie". All'indomani dell'avvio dell'inchiesta della magistratura sulla passata gestione di rocca Salimbeni, i leader delle due maggiori organizzazioni sindacali di categoria chiedono, in una lettera aperta inviata al Capo dello Stato, anche un impegno del Governo, del Parlamento, della Banca d'Italia e del nuovo management in favore dei 31mila lavoratori del Gruppo, dicendosi favorevoli a "una possibile azione di responsabilità nei confronti dei vecchi vertici , nel massimo rispetto dell'azione della Magistratura" e bollando come "dissennata" la passata gestione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata