Mps, Fondazione: Pronti ad azione di responsabilità

Siena, 25 gen. (LaPresse) - "Attendiamo che sia fatta piena chiarezza attraverso le analisi in corso, come annunciato da parte di Banca Mps la quale, già nel novembre 2012, aveva parlato di 'redditività negativa di talune operazioni strutturate poste in essere in esercizi precedenti', assicurando che i loro effetti negativi erano già coperti da un incremento dei Monti bond". Lo ha detto il presidente della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Gabriello Mancini, in merito alla vicenda dei derivati di Mps, intervenendo all'assemblea straordinaria degli azionisti. "La Fondazione - ha aggiunto Mancini - continuerà a svolgere il proprio ruolo di azionista istituzionale di riferimento in modo discreto ma fermo, monitorando tutte le scelte che saranno adottate dalla Banca per migliorare la capacità di generare valore per gli azionisti e di soddisfare le richieste dei propri clienti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata