Mps, Cucchiani (Intesa Sanpaolo): E' un caso isolato, nessun rischio

Davos (Svizzera), 29 gen. (LaPresse) - A Davos "nei confronti del Montepaschi ho avvertito una curiosità e un interesse circoscritti, nessuna preoccupazione di rischio sistemico o generalizzazioni sul resto delle banche italiane: si tratta di un caso isolato e come tale viene percepito a livello internazionale". Così Enrico Tomaso Cucchiani, consigliere delegato di Intesa Sanpaolo al 'Corriere della Sera' commenta la vicenda Mps. "Ci sono state decisioni che lasciano aperti interrogativi" aggiunge Cucchiani ma "non sono comportamenti diffusi". Sui limiti della vigilanza bancaria italiani, Cucchiani smentisce ed anzi rilancia: "E' rigorosa, severa, qualificata anche più di altri Paesi". Cucchiani difende anche le fondazioni bancarie ("sono azionisti come tutti gli altri che hanno accompagnato la crescita del sistema").

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata