Mps, Commissione Ue autorizza aiuti di Stato per 5,4 miliardi
La ristrutturazione prevista dal piano durerà cinque anni

La Commissione europea ha dato il suo via libera al piano dell'Italia a sostegno della ricapitalizzazione precauzionale del Monte dei Paschi di Siena, approvando aiuti di Stato per 5,4 miliardi di euro a seguito dell'accordo di massima sul piano di ristrutturazione raggiunto il 1° giugno 2017 dalla Commissaria europea Margrethe Vestager e dal ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan.

Il piano di Monte dei Paschi, segnala la Commissione, prevede che la ristrutturazione duri cinque anni, nel corso dei quali l'alta dirigenza della banca sarà soggetta a un tetto retributivo corrispondenta a 10 volte il salario medio dei dipendenti della banca. Altro elemento fondamentale, sottolinea la nota, è la cessione a condizioni di mercato di un portafoglio di crediti deteriorati di 26,1 miliardi di euro ad una società veicolo finanziata con fondi privati. Operazione, questa che sarà finanziata parzialmente dal fondo Atlante II.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata