Mps, assemblea approva bilancio 2013, botta e risposta Grillo-Profumo

Siena, 29 apr. (LaPresse) - L'assemblea dei soci di Monte dei Paschi di Siena ha approvato il bilancio 2013. L'esercizio si è chiuso con una perdita di 1 miliardo e 439 milioni di euro. Al momento del voto era presenta il 34,22% del capitale: ha votato sì ai conti il 99,17 per cento. All'assemblea ha partecipato anche Beppe Grillo, autore di un vero e proprio show. "Mussari l'ho conosciuto, non è in grado di fare un bonifico bancario", ha detto intervenendo all'assise. "Signori - ha aggiunto - dentro la Fondazione c'era tutto il Pd. Allora bisogna prendere tutti i vertici del Pd, dal 2005 ad oggi e processarli". Per Grillo il bilancio era da respingere. "Bocciate questo bilancio - ha detto - mandate a casa questo cda. Questi i bilanci sono finti, ve lo mettono in quel posto con le parole asservite al potere finanziario". Rivolgendosi al presidente di Mps, Alessandro Profumo, il leader del M5S ha detto che "è ora che finisca la sua carriera: lei è un uomo meraviglioso che ha fatto una carriera magnifica, ma è l'ora che la finisca". Poi è stato lo stesso Profumo, rispondendo ai cronisti, a dire che "in due anni abbiamo fatto un percorso che consente alla banca di guardare al futuro con serenità: le considerazioni di Grillo le lasciamo a Grillo, noi possiamo dire che in 24 mesi abbiamo fatto questo percorso".

Sui temi strettamente legati alla banca, il presidente di Rocca Salimbeni ha spiegato che non c'è "nessuna garanzia" sul fatto che Mps possa trovare "azionisti stabili" dato che "l'unico vero modo per difendere un'azienda è cercare di essere estremamente redditizi e di valere molto". Tuttavia, ha dichiarato, "se Fondazione Mps non è intervenuta oggi è anche un modo per segnare un cambiamento rispetto al passato. Credo sia un segnale di discontinuità". Interrogato dai cronisti sulla reale capacità dell'aumento di capitale da 5 miliardi di euro di bastare alle esigenze della banca, l'a.d. Fabrizio Viola ha affermato che "è il nostro auspicio". "Per fare previsioni dobbiamo comunque completare le analisi, soprattutto per quanto riguarda gli stress test", ha aggiunto Viola.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata