Mps, assemblea approva aumento di capitale da 5 miliardi

Siena, 21 mag. (LaPresse) - L'assemblea straordinaria degli azionisti di Mps ha approvato l'aumento di capitale di 5 miliardi di euro. Presente il 34,7% del capitale, favorevoli il 96,68%. Era l'unico punto all'ordine del giorno, l'assemblea si è quindi conclusa dopo circa 3 ore e 40 minuti. "Oggettivamente Mps non è più un problema per il sistema bancario italiano e per il Paese", ha detto Alessandro Profumo, presidente della banca, al termine dell'assemblea degli azionisti. "Nessuno avrebbe scommesso le monete che ha in tasca sul risanamento di Mps, oggi invece dopo due anni la banca torna ad essere una banca normale con una squadra manageriale eccellente", ha aggiunto. L'amministratore delegato di Rocca Salimbeni, Fabrizio Viola, ha spiegato che "c'è di tutto nella mia agenda, ma non il tema aggregazioni, siamo focalizzati a continuare a fare quanto fatto negli ultimi due anni. Andrò avanti così per due anni fino alla fine del piano. Finora abbiamo fatto molto, ma molto c'è ancora da fare per diventare solidi ed equilibrati, e diventare una banca che sta sul mercato servendo i suoi clienti in modo adeguato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata