Moody's vede Pil Italia tra -0,5% e +0,5% nel 2015

Roma, 10 nov. (LaPresse) - L'Italia rischia un nuovo anno di recessione nel 2015 e crescita zero nel 2016. Lo stima Moody's nel rapporto 'Global Macro Outlook'. Secondo lo 'scenario centrale' dell'agenzia di rating internazionale il Pil dell'Italia crescerà l'anno prossimo in un intervallo compreso tra -0,5% e +0,5%, la stessa previsione indicata per il 2014. Non solo. Per il 2016 Moody's vede la crescita in una forbice tra lo zero e il +1%. Gli esperti dell'agenzia di rating vedono una disoccupazione al 12,5-13,5% nel 2014, al 12,0-13,0% nel 2015 e al 12,0-13,0% nel 2016.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata