Moody's taglia rating Fiat e Peugeot a 'Ba3', outlook negativo

Francoforte (Germania), 10 ott. (LaPresse) - Moody's ha declassato il rating di Fiat e Peugeot da 'Ba2' a 'Ba3' con outlook negativo. Lo ha comunicato l'agenzia di rating in una nota, sottolineando di aver tagliato il merito di credito anche alle controllate del Lingotto Fiat Finance & Trade e Fiat Finance North America, a 'B1' da 'Ba3', e di Fiat Finance Canada a 'B1' da 'Ba3' e della controllata lella casa francese GIE PSA Trésorérie. Moody's riferisce che il downgrade del Lingotto "riflette il calo della domanda di auto italiane registrato finora e le prospettive per la stessa domanda fino alla fine del 2012 e oltre". L'Italia, afferma il senior vice president dell'agenzia internazionale, Falk Frey, "rappresenta più della metà delle immatricolazioni automobilistiche europee di Fiat e come tale il deterioramento è la forza trainante delle perdite in aumento tra i suoi marchi di massa". Per quanto riguarda Peugeot, secondo quanto spiegato da Frey, l'azione sul rating riflette "le sfide significative che dovrà affrontare" la casa automobilistica "per ristrutturare con successo è girare in positivo la performance operativa delle proprie attività automobilistiche, raggiungendo il target del break-even di cassa della gestione operativa entro il 2014".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata