Monti: Germania? Può cambiare idea dopo fiscal compact

Bruxelles (Belgio), 24 gen. (LaPresse) - "La mia percezione è che le valutazioni e le posizioni di tutti quelli che sono in gioco sia suscettibile a cambiamento e ad evoluzione con l'entrata in vigore del fiscal compact". Lo ha detto il presidente del Consiglio italiano, Mario Monti, nel corso della conferenza stampa successiva all'Ecofin, rispondendo a un giornalista che gli chiedeva a proposito della posizione della Germania, diffidente su un rafforzamento del fondo salva-Stati e contraria alla Bce come prestatore di ultima istanza. Secondo Monti, tuttavia, "quelli che hanno voluto il patto di bilancio lo hanno fatto per sentirsi rassicurati, per questo potrebbero esserci delle evoluzioni dopo l'approvazione". Il modo migliore per lasciare evolvere la situazione, ha aggiunto il premier italiano, "credo sia quello di non forzare con dichiarazioni pubbliche".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata