Monte dei Paschi: perquisizione della GdF nella sede milanese di Nomura
(Finanza.com)

La Guardia di Finanza starebbe perquisendo gli uffici a Milano di Nomura International nell'ambito dell'inchiesta su Monte dei Paschi di Siena su disposizione della Procura di Siena. Lo rendono noto le maggiori agenzie di stampa, che citano fonti giudiziarie, secondo cui le Fiamme Gialle starebbero cercando documenti in merito alla ristrutturazione del contratto derivato Alexandria e in particolare sulla conference call tra i vertici delle due banche del 7 luglio 2009, in occasione della quale furono discussi i termini dell'accordo.

Per questi fatti, sarebbe indagato anche, in concorso con l'ex presidente Giuseppe Mussari e l'ex direttore generale Antonio Vigni, l'ex responsabile dell'area Finanza di Mps Gianluca Baldassarri. Tutti e tre, secondo i pm, sarebbero stati presenti alla conference call insieme al presidente di  Nomura, Sadeq Sayeed. Baldassarri in particolare, sempre secondo le fonti, avrebbe preparato una serie di risposte che Mussari avrebbe dovuto durante la riunione con i vertici della banca d'affari giapponese.

Nel frattempo i pm senesi Aldo Natalini e Giuseppe Grosso sarebbero appena partiti per Milano dove dirigeranno personalmente la perquisizione a carico di Nomura. Secondo fonti investigative citate dalle agenzie di stampa, le perquisizioni e le ispezioni informatiche sarebbero guidate dal generale Giuseppe Bottillo, dal colonnello Bianchi e dal maggiore Carrozzo del nucleo di polizia valutaria della Guardia di Finanza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata