Milano, seminario sulle opportunità di investimento in Brasile

Milano, 21 mag. (LaPresse) - Le opportunità di investimento in Brasile, in particolare nei trasporti e nell'energia. E' il tema al centro di un seminario che si terrà domani a Milano, organizzato dallo studio legale e tributario Cba in collaborazione con lo studio legale brasiliano Aroeira Salles Advogados, che ha l'obiettivo di "fornire alle aziende italiane interessate ad esplorare queste opportunità di investimento una panoramica del mercato regolamentare brasiliano e alcune specifiche informazioni collegate alle attuali possibilità di investimento nel settore". L'incontro, che si terrà presso lo studio Cba in galleria San Carlo 6 alle 16, farà un quadro sul Paese che rappresenta oggi la sesta economia mondiale per Pil e si avvia a diventare la quinta alla fine del 2012.

L'economia brasiliana è la più importante dell'America Latina, la seconda per importanza dell'emisfero occidentale e una delle più dinamiche del mondo, con una crescita del Pil che negli ultimi anni ha sempre superato il 5%. "L'accettazione - spiegano gli esperti del Cba - da parte dello Stato brasiliano, del nuovo ruolo di promotore e compartecipante alla crescita, la definizione di priorità nell'allocazione delle risorse pubbliche per lo sviluppo di politiche sociali così come la definizione di meccanismi di attrazione d'investimenti per lo sviluppo infrastrutturale, sono diventati la chiave per la sostenibilità della crescita economica brasiliana.

In questo contesto, lo sviluppo e l'implementazione di modelli innovativi per incoraggiare la fornitura di servizi pubblici da parte dei privati, nel rispetto dei concetti e metodologie relative alla partnership pubblico privato (Ppp), è ormai di cruciale importanza. Lo sviluppo delle reti di trasporto e il potenziamento del settore energetico nazionale sono diventate le priorità del governo brasiliano. Inoltre, come Paese ospitante la coppa del mondo di football nel 2014 e i giochi olimpici del 2016, il Brasile dovrà affrontare una sfida significativa per il miglioramento delle strutture a supporto dei flussi turistici che questi eventi attrarranno. Questo comporterà estesi investimenti per lo sviluppo delle aree urbane, delle infrastrutture sportive e del settore turistico. Come conseguenza di questa situazione molti fondi e istituzioni finanziarie internazionali si stanno preparando ad un boom di opportunità di finanziamento".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata