Microsoft salva Paint e annuncia: Sarà gratis nel Windows Store
Lo storico programma di grafica non verrà eliminato: "Ha ancora tanti fan"

"MS Paint è qui per rimanere, semplicemente avrà presto una nuova casa, nel Windows Store dove sarà disponibile gratuitamente". A tranquillizzare gli appassionati del fu PaintBrush, uno dei programmi di grafica più popolari nella storia dell'informatica, presente in tutte le versioni di Windows fin dal 1985, è la stessa Microsoft, cioè la sua casa produttrice. In un post pubblicato sul proprio blog, l'azienda di Redmond assicura che, a dispetto delle voci circolate ieri, il nuovo aggiornamento di Windows 10 - chiamato 'Fall Creators Update' - non segnerà la scomparsa dell'album da disegno virtuale. Ipotesi, questa, che aveva iniziato a materializzarsi dopo l'inserimento di Paint nella lista delle funzioni non più in fase di sviluppo attivo e passibili di rimozione nelle future release del sistema operativo.

"Se c'è qualcosa che abbiamo imparato dopo 32 anni, è che MS Paint ha ancora molti fan", scrive oggi Microsoft, sottolineando quanto sia stato "meraviglioso vedere così tanto amore per la nostra vecchia affidabile app". A livello pratico, questo si tradurrà nel salvataggio della versione classica del programma, che sarà resa disponibile gratuitamente (anche se non è precisato quando) su Windows Store. Mentre gli sviluppi futuri passeranno per lo spinoff tridimensionale creato appositamente per il nuovo aggiornamento del sistema operativo. "Paint 3D, la nuova app per la creatività, a sua volta disponibile gratuitamente con il Windows 10 Creators Update, continuerà a ricevere aggiornamenti per le proprie funzioni", si legge ancora nel blog della società tecnologica, dove si ricorda tra l'altro che "molte delle funzioni di MS Paint che le persone conoscono e amano" sono presenti anche nel prodotto di più recente creazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata