Mf Global licenzia 1.066 dipendenti dopo dichiarazione di bancarotta

New York (New York, Usa), 11 nov. (LaPresse/AP) - Mf Global, la società di brokeraggio che lo scorso 31 ottobre ha presentato istanza di bancarotta, ha licenziato 1.066 dipendenti. L'azienda ha fatto sapere oggi in un comunicato che tutti i lavoratori sono stati informati del licenziamento. Tra 150 e 200 ex dipendenti saranno ingaggiati per seguire le procedure della bancarotta. Nel secondo trimestre fiscale l'azienda ha registrato una perdita di 186,6 milioni di dollari e di seguito ha subìto un downgrade al livello spazzatura da parte di diverse agenzie di rating per la sua esposizione per 6 miliardi di dollari al debito europeo. L'azienda è sotto indagine con l'accusa di aver violato le norme che le impongono di tenere in due contabilità separate i soldi investiti per i clienti e quelli investiti dalla società. Mf Global, si legge inoltre nella nota diffusa oggi, sta lavorando per liberare la sede di New York il prima possibile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata