Merkel: Bisogna considerare ricapitalizzazione banche contro la crisi

Berlino (Germania), 6 ott. (LaPresse/AP) - È necessario considerare la ricapitalizzazione delle banche europee mentre la crisi del debito si aggrava. Lo ha ribadito il cancelliere tedesco Angela Merkel durante una conferenza stampa congiunta da Berlino con la direttrice del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde e il presidente della Banca mondiale Robert Zoellick. "Se si presenterà la necessità, la ricapitalizzazione porterà a un investimento sensato di questo denaro", ha aggiunto la Merkel, spiegando che l'iniezione di nuovo capitale per sostenere gli istituti di credito potrebbe evitare un default del debito sovrano in Europa. "Se questa misura sarà necessaria, allora non dovremmo esitare perché il danno che potrebbe avvenire in seguito potrebbe essere molto peggiore", ha proseguito il cancelliere. "Ovviamente - ha aggiunto - il primo passo delle banche dev'essere quello di cercare di ottenere da sole il capitale dai mercati". La Merkel ha parlato dopo un incontro con il presidente della Banca centrale europea Jean-Claude Trichet e i ministri delle Finanze di Francia, Germania e Messico oltre che con i numeri uno dell'Fmi e della Banca mondiale. Il meeting di Berlino rientra nell'iniziativa tedesco-messicana di riformare il mercato valutario internazionale prima della riunione del G20.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata